CNU 2019, giorno 5 – Buon esordio del basket, sconfitte nella pallavolo, avanza il tennis

La quinta giornata dei Campionati Nazionali Universitari vede la vittoria del basket nella gara d’esordio contro CUS Insubria, le squadre di pallavolo sconfitte mestamente nella doppia sfida contro CUS Torino, nonostante delle buone prestazioni, e la vittoria nel tennis per Tommaso Romeo che avanza nel singolo

BASKET MASCHILE

CUS Milano – CUS Insubria 69 – 63 (22-16,37-37, 50-47, 69-63)

CUS Milano: Antelli, Bellotti, Brambilla, Calò, Favalessa, Dedè, Manini, Menezes, Zennaro All. Finkelberg Ass. All. Sacchi, Acc. Cappelletto
CUS Insubria: Mariotto, Tomasini, Sanpietro, De Vita, Pellizzaro, Trentini, Bologna, Grieco, Lobiondo, Gaye, Nebuloni All. De Vita, Ass. All. Santaterra

Debutto dal dolce sapore per i ragazzi allenati da Jngo Finkelberg che al PalaPatini superano un insidioso e caparbio CUS Insubria che lotta fino alla fine ma capitola nell’ultimo quarto.
Il 1° quarto vede CUS Milano partire bene e, grazie al contributo soprattutto di Brambilla e Menezes, si arriva al parziale di 19-8. Qualche errore di passaggio e un leggero calo fanno tornare sotto il CUS Insubria ma nel finale, quasi sul gong, la schiacciata di Brambilla porta il punteggio sul 22-16.
Il 2° quarto si chiude sul parziale di perfetta parità, 37-37 e vede un CUS Insubria più in palla e più preciso al tiro con Sanpietro e Tomasini che trovano diverse triple mentre i nostri non riescono a concretizzare molte azioni offensive.
Il 3° quarto è quello più difficile, CUS Insubria mette in campo il massimo sforzo e i nostri ragazzi si trovano sotto 40-47. Coach Finkelberg sfrutta però bene il time out per chiedere ai propri giocatori di usare la testa e rimanere in partita: detto fatto, e due contropiedi di Antelli nel finale sfruttando due errori di CUS Insubria, ribaltano il punteggio che si chiude sul 50-47 e danno una svolta alla gara.
Nell’ultimo quarto le triple di Antelli e Brambilla legittimano il vantaggio con 9 punti messi a segno in rapida successione. A pochi minuti dalla fine il vantaggio meneghino è ampio (69-56) e resiste fino al 69-63 con cui si conclude la partita.

 

VOLLEY MASCHILE

CUS Milano – CUS Torino 1-2 (26-24, 25-27, 19-25)

CUS Milano:
Baratti, Bazzano, Conci, Costa, Merelli, Monesi, Musitano, Pietroni, Pini, Monti (L) All. Benenti
CUS Torino: Arnaud, Bosio, Buccoliero, Carlevaris, Cena, Ciavarella, Coroli, Dogliotti, Sangermano, Sansanelli (L) All. Battocchio

Match equilibrato tra la compagine milanese e quella torinese con le due squadre che danno vita a una sfida avvincente e lottata punto a punto con i primi due set decisi solo dai vantaggi.  
Il primo set dimostra subito come la partita sarà da giocare con la massima concentrazione e cercando di sbagliare il meno possibile. Due errori portano il risultato sull’11-16 ma da qui i ragazzi di Benenti reagiscono, rimontano e riescono ad arrivare sul 24-21, con due set-point da poter sfruttare. Torino però non demorde e serviranno i vantaggi per decretare il successo dei nostri ragazzi 26-24.
Il secondo set è sempre in equilibrio, una battaglia punto a punto, con Baratti e Pini che spingono Milano e la tengono a galla trascinando tutto il gruppo. Si arriva al 25-25 e c’è grande amarezza per la palla corta e il fallo di doppio palleggio che di fatto consegnano la vittoria del set a Torino.
Nel terzo set i nostri ragazzi pagano i grandi sforzi compiuti nei primi due e dopo un inizio equilibrato il muro di CUS Torino comincia a bloccare con sempre più efficacia gli attacchi di Pini e compagni. Il set viene vinto dai piemontesi 19-25 che si portano così a casa anche la vittoria.
Adesso servirà una grande impresa domani contro CUS Udine, oggi battuto 3-0 da CUS Mo.re, sperando in buone notizie dalla sfida tra CUS Mo.Re - CUS Torino.

VOLLEY FEMMINILE

CUS Milano – CUS Torino 1-2 (18-25, 27-25, 18-25)
 
CUS Milano:
Brutti, Di Luccio, Faccini, Fezzi, Gualinetti, Lancini, Musumeci, Redaelli, Sportiello, Tresoldi, Calanca (L) Scardanzan (L) All. Frisini
CUS Torino: Cane, Camperi, Fano, Fiorio, Mabilo, Martinelli, Morolli, Poser, Vokshi, Bosi (L)

Partita bellissima e agguerrita quelle che le nostre leonesse disputano contro le forti ragazze di CUS Torino, di cui ben 7 ragazze disputano l’A2. Il primo set non è esule da difficoltà, gli attacchi di Torino sono impetuosi e le nostre ragazze si trovano sempre costrette a inseguire uno svantaggio di ben 7 lunghezze che dura fino al 18-25 finale.
Il secondo set racconta una storia diversa: la gara è in equilibrio dall’inizio, Torino non cambia l’atteggiamento ma cambia la direzione degli attacchi per non dare riferimenti. Si prosegue punto a punto fino al 23-24 CUS Torino. Sembra finita ma salgono in cattedra Fezzi, Redaelli e Tresoldi che non solo bloccano il set-point ma ribaltano il punteggio e regalano il set a Milano con un perentorio 27-25.
Nel terzo e decisivo set le ragazze di CUS Torino tornano ad avere una marcia diversa ma devono comunque faticare non poco per avere la meglio. La gara resta sui binari dell’equilibrio fino al 12-14, da qui inizia uno strappo a cui le nostre ragazze non riescono a porre rimediare e il set si conclude 18-25 decretando il successo delle piemontesi.
Resta la grande prestazione delle ragazze di Frisini che adesso dovranno battere CUS L’Aquila nella gara di domani per ottenere la qualificazione.

TENNIS

Continua a regalare gioie ed emozioni il tennis con Tommaso Romeo che supera 2-0 (6-4,6-4) un valoroso Luca Scelzi del CUS Bari. Tommaso ha giocato sul cemento indoor, che è una superficie poco favorevole per il suo gioco dimostrandosi però molto bravo ad adattarsi e ad essere molto determinato. Grazie al fisico e alla motivazione ha sopperito alle difficolta tecnico-tattiche anche dovute ad un avversario di buon livello, dotato di talento ed è riuscito a ottenere questa importante vittoria.



PROGRAMMA

La giornata di Mercoledì sarà ricca di gare: proseguiranno le gare di qualificazione di basket, pallavolo maschile e femminile, tennis mentre ci sarà il debutto per il rugby a 7 e per la scherma