CNU 2017, giorno 9 - l'atletica brilla, il basket stupisce, taekwondo e karate sorprendono

La seconda giornata dell'atletica regala medaglie importanti: alcune annunciate, altre del tutto impreviste. Se i due ori di Lorenzo Vergani (400 ostacoli) e della 4x400 femminile (Burattin-Troiani V.-Troiani S.-Troiani A.) erano medaglie aspettate, gli ori di Bianca Falcone nell'asta e della 4x400 maschile sono delle bellissime sorprese in una giornata che comprende anche 3 argenti e 4 bronzi.
Impresa del basket maschile che batte CUS Napoli e approda alla finale di domani contro la corazzata CUS Bologna.
Completano la giornata le medaglie del taekwondo: 1 oro, 2 argenti e 1 bronzo e l'argento nel karate.


ATLETICA

Un sole cocente caratterizza tutta la giornata in pista. Gli atleti sono costretti a gareggiare in condizioni difficili, ma riescono ad emozionare il nutrito pubblico presente sugli spalti. Lorenzo Vergani rompe il ghiaccio vincendo l'oro nella sua specialità (400 ostacoli) sbaragliando la concorrenza. Poco dopo l'astista Bianca Falcone regala un altro oro al CUS Milano grazie al suo 3.75; medaglia prestigiosa arrivata come un fulmine a ciel sereno per impreziosire ancora di più il medagliere già ricco dell'atletica meneghina. A suggellare la giornata i due ori delle due staffette 4x400. I tre argenti arrivano da Serena Troiani negli 800, da Gianluca Bomprezzo nei 5000 e da Matteo Masetti nel tiro del giavellotto. Come se non bastasse arrivano anche i bronzi di Greta Graziani negli 800, Paolo Vailati nel lancio del disco, Ilaria Burattin nei 200 e Sophie Gnoato nei 400 ostacoli. Totale della giornata 11 medaglie che sommate alle 13 di ieri fanno 24 medaglie totali.

 

BASKET

CUS Milano - CUS Napoli 73-63 (12-11; 33-22; 49-37)

CUS Milano: Clementoni, Caffarra, Fumagalli, Rulli, Todeschini (C), Verrucchi, Pirovano, Perego, Guidi, Brambilla, Di Rauso. All. Finkelberg.

CUS Napoli: Guarino, Sannino, Nagar, Incarnato, Longobardi, Aprea (C), Cipollaro, Locarevic, Luongo, Greco. All. Valentino.

PalaCUS di Catania, ore 11.30. La squadra di Finkelberg si gioca la possibilità di giocare la finalissima del basket maschile. L'appuntamento tra i cestisti del CUS Milano e la finale ha però un terzo incomodo: il CUS Napoli. I partenopei conquistano l'accesso alla semifinale dopo una partita combattuta contro Pisa all’ultima giornata del girone.
Rispetto al quintetto base delle prime due partite con Molise e Brescia, coach Finkelberg schiera Clementoni al posto di Caffarra, dopo i 24 punti della partita di ieri contro Parma. Parte meglio Napoli che prima dell'ingresso di Caffarra va sul 6-11, poi il lungo milanese riprende il distacco e porta i suoi in vantaggio a fine primo quarto. Milano prende il largo nel secondo quarto con le triple di Clementoni e di Fumagalli che portano il vantaggio in doppia cifra (27-16). I primi tre punti della partita di Perego chiudono il primo tempo sul parziale di 33-22.
Nel terzo quarto, capitan Todeschini si sblocca in attacco e comincia a segnare in maniera consistente, dopo le prime due frazioni a secco, si chiude il terzo quarto sul 49-37. A metà ultimo quarto arriva la reazione di Napoli che arriva addirittura a -6 ma gli ultimi possessi vengono sfruttati male dai giocatori in rosso e Todeschini (che termina la partita con 19 punti e 10 assist) chiude la pratica con due tiri liberi che portano il risultato sul 73-63 alla sirena.
Domani, alle ore 11:30 circa sempre al PalaCUS di Catania, si svolgerà la finale contro CUS Bologna (che ha annientato in semifinale il CUS Molise per 108-24), in una specie di rivincita una settimana dopo la sconfitta nella finale contro le emiliane nel volley femminile.

 

TAEKWONDO

Prima giornata del taekwondo e 4 medaglie per la delegazione dei maestri Cristina Laera e Cristiano Bonora. Il metallo più importante viene conquistato da Ilaria Barlocco nel combattimento categoria cinture verdi/blu -67 kg. Si aggiungono gli argenti di Luigi Frioni nelle forme cinture nere e di Chiara Filippo nella stessa categoria al femminile. Chiude la splendida giornata del taekwondo il bronzo di Manuel Quattrocchi nelle forme, cinture verdi. "Un ottimo inizio per la nostra delegazione - commenta a caldo Cristina Laera - siamo riusciti a portare un oro al CUS Milano e altre medaglie preziose. Nota di merito anche per la tesserata CUS Milano Taekwondo Francesca Dincao che, anche se oggi gareggiava come CUS Pavia, ha vinto l'oro di categoria. Domani siamo pronti a batterci ancora!".

 

KARATE

Prima giornata e prima medaglia anche per la delegazione del karate. Argento per Andrea Nekoofar nel kata uomini, domani c'è attesa per la campionessa Nicole Forcella. Il karate schiera sul tatami tre atleti di livello, che possono assicurare al CUS Milano altre prestigiose medaglie.