#CMU 17_18 Statale trionfa nel Calcio a 5 Femminile dopo una partita pazzesca!

STATALE – BICOCCA 7-6 d.c.r (3-3)

Tabellino: 10’ Gabba (B), 22’ Nicolini (S), 26’ Possenti (B), 20’ st Foti (B), 21’ st aut. Casorio (S), 24’ st Bassi (S)

Statale: 1 Bassanino, 4 Bertini, 5 Laurito, 6 Di Schiena, 8 Bassi, 9 Giordi (C), 10 Dubini, 12 Bogunya Protin, 13 Nicolini, 15 Ghitti, 31 Di Marco. Dir. Vettorato, All. Gelao.

Bicocca: 7 Casorio (C), 3 Rendo, 5 Anelli, 6 Gabba, 9 Foti, 30 Pinto, 33 Possenti, 90 Liuzzi, 96 D’Auria. Dir. Molatore, All. Romano.

La Statale di Milano si laurea Campione Milanese Universitario di calcio a 5 femminile al termine di una finale pazzesca contro Bicocca che vede trionfare le ragazze di Gelao dopo i calci di rigore e una clamorosa rimonta da 3-1 a 3-3 nei minuti finali.
Una partita bellissima, ben giocata da entrambe le squadre con giocate offensive e difensive degne di una finale che non ha mai annoiato e ha tenuto tutti col fiato sospeso fino all’ultimo rigore parato dalla Dubini alla Ghitti e che ha regalato il titolo alla Statale.

Ritmi alti. Si parte subito a ritmi altissimi, nonostante il caldo africano, con Giordi che si rende pericolosa al 2’ con un tiro che prende il palo. Al 9’ risponde Bicocca con un bel tiro della Foti ottimamente respinto dalla Bassanino. Al 10’ Bicocca sblocca la gara e si porta in vantaggio con Chiara Gabba che da fuori area conclude a rete. Dopo una serie di grandi parate sia della Bassanino che della Casorio al 21’ arriva il pareggio di Statale: Bertini si invola verso la porta e tira, la Casorio riesce a deviare ma sulla corta respinta si avventa Francesca Nicolini che da due passi mette dentro.
Al 26’ Bicocca trova subito il gol che la riporta avanti con Annachiara Possenti che si ritrova da sola in area e con freddezza realizza l’1-2.
Sul finire del primo tempo strepitosa tripla risposta della Casorio sulle conclusioni della Giordi prima e della Nicolini poi.

Fuga e ripresa. La seconda frazione si apre con Statale a premere e sfiorare il pareggio con la Bassi che vede però il palo respingere il suo tiro. Dopo una parte centrale agguerrita con diverse buone giocate difensive da ambo le parti al 16’ arriva una clamorosa occasione per Valentina Anelli che vince un rimpallo entra in area, conclude a rete con la palla che colpisce la traversa poi la riga ed esce. Al 20’ Bicocca trova il gol dell’1-3 con un bel destro della Foti che sembrerebbe chiudere i giochi. Da qui partono 4’ di fuoco in cui al 21’ Statale riapre subito i giochi con la Dubini che crossa dal fondo e trova la sfortunata deviazione della Casorio nella sua porta. Al 22’ gigantesca chance per la Bassi che prende in pieno il palo su cui sembrano infrangersi le ultime speranze di Statale. Al 24’ però la Bassi si rifà e sigla il pareggio a un minuto dalla fine mettendo dentro da due passi. Nell’ultima occasione della partita Bicocca sfiora il gol vittoria con la Foti che conclude in porta trova la deviazione della Bassanino e poi il provvidenziale salvataggio della Giordi sulla linea che manda la partita ai calci di rigore.

Rigori. Inizia la lotteria dei tiri dagli 11 metri in cui sale in cattedra una straordinaria Ilaria Dubini che entra in porta al posto della Bassanino, seguendo una strategia già studiata, e para ben 4 rigori lasciandosi battere solo dalla Foti e dalla Anelli. Per Statale segnano Giordi, Bassi e, dopo la parata della Dubini sul rigore della Casorio è Emma Sofia Ghitti a realizzare il penalty decisivo e a mandare in estasi le ragazze di Gelao che completano un incredibile rimonta e vincono il Campionato Milanese Universitario di Calcio a 5 Femminile 2017-18!

Migliori in campo

Dubini, Statale, voto 10 Partita eccellente, provoca l’autorete che riaccende le speranze e poi nei rigori diventa semplicemente eroica parandone 4 su 6

Foti, Bicocca, voto 7.5 Gioca una gara meravigliosa, segna un gran gol ed è la più pericolosa della sua squadra, riesce anche a battere la Dubini sul rigore

Voci dal campo

Gelao, all. Statale: E’ stata una partita folle perché dopo il 3-1 era diventata difficile con Bicocca autrice di una partita quasi perfetta, ma è incredibile la follia di questa squadra. Avevo chiesto perseveranza alle ragazze e negli ultimi cinque minuti le ho viste correre dietro una palla ormai quasi fuori metterla in mezzo, segnare e mandarla ai rigori. Sono estremamente soddisfatto e contento. La mossa Dubini in porta per i rigori è una mossa collaudata, non invento nulla io, è una mossa che ha una datazione storica di alcuni tornei a Valencia e a Barcellona vinti dalle ragazze con Dubini decisiva anche lì nei rigori, sapevamo che in caso di penalty in porta sarebbe andata lei e si è allenata anche durante la settimana anche per questa eventualità.

Romano, all. Bicocca: Per come si era messa la partita era vinta. Sul 3-1 abbiamo avuto l’opportunità di chiuderla, abbiam preso un autogol dubbio sulla linea, poi il terzo, così come anche il primo, nasce da una palla persa quindi abbiamo regalato 3 gol e dispiace. Poi i rigori sono una lotteria, siamo andati sotto anche lì, siam riusciti a recuperarli ma poi è andata come è andata. Purtroppo il calcio è così. Sono orgoglioso di tutte le ragazze, abbiamo fatto una stagione incredibile, un risultato comunque pazzesco, siamo un gruppo nuovo che se l’è giocata alla pari con un gruppo navigato come quello di Statale.