#CMU17_18 Cattolica sfata la maledizione di Bicocca

Articolo di Jacopo Cella
Foto di Paolo Gentili

 

Cattolica si guadagna la finale di Top League ed avrà la possibilità di riscattare l'amara piazza d'onore ottenuta nella Winter Cup dello scorso aprile. Non solo: per il volley maschile targato S.Ambrogio quello per 3-0 al PalaBicocca è il primo successo stagionale contro Bicocca. Una vittoria che ha in qualche modo un sapore di rivincita perchè arrivata in una partita decisiva che sancisce l'eliminazione dal torneo primaverile di una delle favorite. Con qualche assenza di troppo (Preti fra tutti) i campioni d'inverno faticano oltremodo fra le mura di casa e vedono sfumare l'occasione di aggiungere alla teca un altro trofeo di annata 2017-18.

Primo set
La partita impiega qualche tempo ad ingranare con le due squadre che viaggiano punto a punto per tutta la durata del set fino ad arrivare sul 16-16. Parziali in qualche modo bugiardi perché dei 16 punti fatti da Bicocca ben 8 sono sbagli in attacco di Cattolica. Infatti Cominetti non trattiene il braccio e nonostante l'alto tasso di errori i suoi affondi indicano chiaramente che l'iniziativa è nelle mani degli ospiti, più decisi nello schiacciare la palla. Bicocca ritrova lucidità avvicinandosi al match point provando ad allungare con l'aiuto di Scacco e Casagrande. Sul 23 - 21 però Cattolica reagisce, recupera e si porta a casa il set con un manifuori sul muro di Giudici-Nava firmato Cominetti.

Secondo set
La seconda frazione la conduce dall'inizio alla fine Cattolica, galvanizzata dalla piega favorevole presa dalla gara. Il capitano Miani dirige bene l'attacco delle maglie azzurre e i suoi servizi azzeccati mettono in difficoltà il muro di Bicocca. Prova a metterci una pezza il libero Brunetti, acrobata, ma per i padroni di casa le cose non sembrano girare per il verso giusto.
Il distacco fra le due formazioni rimane contenuto fino al parziale di 16-15 quando Cattolica riesce ad inanellare cinque punti di fila e a portarsi sul 21-15. Fra Cominetti e Lavia tre errori concedono qualche speranza a Bicocca ma ribaltare la situazione è difficile: 25-18 a fine secondo set.

Terzo Set
In avvio brilla Cattolica che dopo un momentaneo svantaggio si porta sull'8-5 anche grazie agli ace di Lavia. Replica immediata da parte di Bicocca che ristabilisce l'equilibrio sul 10-10. Tuttavia Bicocca fatica parecchio in fase offensiva e il testa a testa che ne segue si prolunga fino al 19-17 in favore di Cattolica. Miani e compagni impiegano poco a trovare lo sprint finale e con 6 punti di vantaggio si prendono il set e la partita.

 

Migliori in campo

Cominetti, Cattolica, voto 7,5: ha il tutore ad un ginocchio ma spalla e braccio destro funzionano benissimo. Non sempre impeccabile ma in ogni caso le sue conclusioni fanno male agli avversari e tengono vivi i compagni.

Brunetti, Bicocca, voto 7: si vede che è di un livello superiore ma da solo non può tenere in piedi la baracca. Giusto provarci: "audentes fortuna iuvat".

Voci dal campo

Lunghi, All. Bicocca: "Siamo scivolati proprio sulla partita sbagliata. Ancora una volta siamo arrivati con tanta gente fuoriruolo e se nella fase a gironi eravamo riusciti a sovvertire il pronostico rispetto ai valori in campo questa volta non è andata bene. La differenza è che non siamo riusciti a mettere giù la palla quanto loro e abbiamo sbagliato troppo in attacco. I ragazzi hanno fatto quello che potevano". 

Parravicini, All. Cattolica: "Sono contentissima. Non avevamo mai vinto contro Bicocca nè in Winter Cup nè in Top League e ci siamo riusciti in una partita secca. Complimenti ai miei ragazzi che nonostante una formazione rimaneggiata hanno tenuto duro. Siamo riusciti a vincere perchè ci abbiamo creduto".

 

Tabellino

Bicocca 0-3 Cattolica (23-25, 18-25, 19-25)

BICOCCA: Beggiolin. Brunetti, Casagrande, Colli, D'Azzeo, Giudici, Lunghi, Gomes, Nava, Olivati, Scacco, Verbali, Viozzi. All. Lunghi.

CATTOLICA: Cominetti, Corrado, Faedi, Giussani, Lavia, Marchisio, Miani, Miglioli. All. Parravicini.

Arbitro: Lomazzi