#CMU18_19 Cattolica trova la prima vittoria

28/11/2018, Centro Sportivo Fenaroli – CMU, Pallavolo Femminile, Winter Cup

Foto di Sara Bozoglu

Formazioni

CATTOLICA: Colombo, Folghera, Gaglia, Giacobone, Greggio, Landoni, Longhi, Perrotta, Pinciroli, Scanniffio, Torriani, Villa. All. Mancuso.

STATALE: Agazzi, Bencivenga, Calvi, Campanale, Carioti, Civra Dano, Cordella, Della Valentina, Gobetti, Materazzi, Razzetti, Sicignano, Szlaszynska. All. Panunzio.

Cattolica si era già avvicinata al risultato pieno nel match contro San Raffaele, ma a fare le spese della prima vittoria stagionale delle ragazze di Mancuso è Statale. Le maglie verdi non peccano dal punto di vista tecnico, ma è la convinzione a dare a Cattolica quel qualcosa in più per vincere terzo e quarto set, quelli più scottanti.
Il primo set vede Statale partire forte facendo suoi sei dei primi otto punti, merito di una buona difesa che capitalizza sugli errori delle biancoblù. I palleggi infatti sono subito lunghi e i punti li guadagna chi mantiene il gioco ordinato. Per Statale si distingue Campanale, libero, brava a ricevere e a mettere Agazzi a proprio agio per il palleggio. Sul 2-6 Cattolica prende qualche misura e comincia a guadagnare i primi punti con Longhi pericolosa al servizio (costante di tutta la gara) e Pinciroli a finalizzare il primo attacco. Sul parziale di 9-11 Mancuso cerca di riordinare le idee chiamando il Time Out: la cosa sembra riuscire e Cattolica trova il pareggio sul 13-13. Da qui in poi le due squadre procedono appaiate fino al 22-21 in favore delle padrone di casa, che però commettono troppi errori proprio nei punti finali, consegnando il set nelle mani di Statale.

Il secondo set comincia sotto il segno di Cattolica, che guadagna due punti prima con Torriani e poi con Giacobone, mentre Statale replica con Razzetti e Szlaszynska e si difende con degli splendidi salvataggi di Agazzi. Cattolica ha però più slancio a arriva a guadagnare un vantaggio considerevole sul parziale di 21-12. Le maglie verdi trovano la forza di reagire inanellando cinque punti consecutivi. Sul 21-17 e Giacobone a prendere per mano Cattolica fino alla fine del set: dopo aver realizzato un punto la centrale in maglia blu trasforma due servizi e pareggia il conto dei set vinti. Il terzo set vede un certo equilibrio fino al 10-10, quando Cattolica allunga fino al 20-14. Nuovamente alle strette. Statale reagisce, ma ancora non riesce a ribaltare la situazione. Le maglie verdi rimontano fino al 24-22, ma ormai Cattolica è al set point e Gaglia mette a terra il pallone che vale il 2-1.  Quarto set, stessa storia: dopo il testa a testa iniziale, sul 12-10 Cattolica trova lo strappo decisivo facendo suoi otto punti su dieci e arrivando a condurre per 19-12. Da qui in poi Cattolica ha gioco facile per vincere.


Migliori in campo

Longhi, Cattolica: decisiva al servizio, buone ricezioni e tempismo nelle giocate.

Agazzi, Statale: gestisce bene il palleggio e si distingue anche in ricezione.

Voci dal campo

Nicoletta Panunzio, allenatrice Statale "Ci manca un centrale molto impotrtante che fa la differenza in campo. Poi abbiamo avuto dei momenti di blackout che abbiamo limitato rispetto alle altre partite con Naba e Bicocca, ma ancora non abbastanza. Dobbiamo lavorare sulla testa perchè tecnicamente non abbiamo da invidiare niente agli altri, possiamo contare su dei buoni elementi come il centrale, i laterali e anche i liberi, sono soddisfatta di loro tecnicamente però devono ancora amalgamarsi bene.

Federico Mancuso, allenatore Cattolica "ci siamo divertiti. Dopo un inizio difficile nelle prime due partite, dove schieriamo sempre squadre nuove, ci serve tempo per amalgamarci bene. Oggi eravamo al completo, tutti i ruoli coperti e questo ci ha aiutato. L'amalgama arriverà, per adesso ci accontentiamo di questa vittoria."

Arbitro: Gilera

Tabellino: CATTOLICA  3 - STATALE  1 (23-25, 25-18, 25-23, 25-15)