Grande successo per Il Volo dei Talenti 2017

Lunedì 4 dicembre si è svolta in Sala Bianchi, nella sede di PwC Italia, la serata dedicata al riconoscimento ed alla celebrazione dei talenti sportivi e universitari milanesi: Il Volo dei Talenti.

L’evento è ormai un appuntamento fisso da parte di CUS Milano, che insieme a PwC ha ideato e dato vita a questo importante momento di sport, che ha idealmente concluso la stagione 2016/17.

Presentatrice della serata Dalila Setti, volto e voce di Sky Sport 24, che ha coinvolto i numerosi ospiti intervenuti durante la serata.

A fare gli onori di casa Rodolfo Pesati, Human Capital Leader di PwC, che ha dato il benvenuto agli oltre 300 presenti nella casa di PwC Italia. Di seguito Alessandro Castelli, presidente del CUS Milano, ha ribadito come il binomio studio e sport sia fondamentale per raggiungere risultati d’eccellenza in entrambi i campi.

Presenti anche Asseprim, la Federazione Nazionale Servizi Professionali per le Imprese, con il presidente Umberto Bellini, che in collaborazione con Cariplo Factory, rappresentata dal direttore operativo Riccardo Porro, ha dato vita a MAAD! (Milano Animation & Audiovisual District), distretto per lo sviluppo del settore audiovisivo e dell’animazione in Italia.

Dopo la testimonianza di Samuela Mortara, Major Donor e Testimonial di Fondazione Telethon, hanno portato i loro saluti il presidente del Comitato Regionale del CONI Oreste Perri e l’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia Valentina Aprea.

Terminati gli interventi, sono saliti sul palco i ragazzi e le ragazze protagonisti della serata: dopo la premiazione dei 5 progetti del corso “Sceneggiatura per l’Animazione 2017” di MAAD!, è stato il turno di Michelangelo Tentori, una delle 4 medaglie d’oro della spedizione italiana alle Universiadi Invernali 2017.

Le targhe celebrative sono andate ai vincitori dei Campionati Nazionali Universitari di Catania 2017 e Andalo 2017, in cui il CUS Milano ha collezionato 47 ori, 49 argenti e 50 bronzi: 146 medaglie per una squadra composta in totale da 152 atleti.

Dal talento universitario a quello delle Sezioni Agonistiche, altro cuore pulsante del CUS Milano: le sezioni più rappresentate sono state quelle dell’atletica, della canoa, del canottaggio e soprattutto della sezione nuoto, pallanuoto e sincro, con ben 3 squadre premiate. Presenti anche la pallavolo, il rugby, il triathlon e il taekwondo, con Lorenzo Soncin e l’allenatore Cristiano Bonora premiati dalla neocampionessa italiana di Poomsae Cristina Laera.

Il premio Studium & Sport, giunto alla seconda edizione, è stato riconosciuto a quegli atleti che hanno affiancato una stagione sportiva di altissimo livello ad un’ottima annata scolastica. Sono stati 6 i ragazzi premiati: Lameck Dunde (rugby), Chiara Filippo (taekwondo), Valerio Patanè (triathlon), Alessandro Talamonti (pallanuoto), Lorenzo Vergani (atletica) e Filippo Vincenzi (canoa).

Infine, i due premi più attesi: l’Allenatore dell’Anno è stato Giuseppe Catalano, allenatore della prima squadra di pallanuoto del CUS Geas Milano da ben 13 stagioni, con cui ha vinto il campionato nel 2012. Emozionato sul palco, grazie anche all’ovazione dei propri giocatori, il tecnico al responsabile Gianpaolo Colombo ha dichiarato di voler continuare sulla strada intrapresa insieme alla società per riportare ad alti livelli la pallanuoto del CUS.

L’Atleta Universitario dell’Anno è stato Filippo Vincenzi, canoista che studia al Politecnico di Milano, che nella stagione 2017 si è laureato Campione d’Italia nella Canoa Marathon, plurimedaglia d’oro ai Campionati Nazionali Universitari di Catania 2017 e, soprattutto, medaglia di Bronzo in Coppa del Mondo di Canoa Marathon svoltasi a Shaoxing-Shangai in Cina. Filippo, che ha scelto di vivere nella foresteria del PalaCUS Idroscalo per poter dedicarsi quotidianamente agli allenamenti, si è detto felicemente sorpreso per questo riconoscimento, e desideroso di terminare con successo il proprio percorso accademico.

A margine le dichiarazioni del Presidente Alessandro Castelli, che ha ringraziato ancora una volta PwC per la collaborazione, e ha dato appuntamento all’edizione del 2018.