CMU16_17, basket: Statale sommerge un fantastico San Raffaele sotto un diluvio di triple

 

di Stefano Rutigliano


Università Statale 1 - Università San Raffaele 67-58

Università Statale 1: Costantin; Dal Molin; Danese; Primo; Quarta; Robetto; Testa; Cena.

Università San Raffaele: Brocci; Catamero; Chirico; Del Sole; Finazzi; Follini; Giombi; Piatti; Polito; Timone; Vlasakov.

Ieri sera al Crespi è andata in scena tra Statale 1 e San Raffaele una delle partite più belle dell’anno. Il match si è giocato in un clima surreale: fuori dal palazzetto imperversava un tipico temporale estivo, sugli spalti i tifosi delle due squadre urlavano a squarciagola sovrastando il rumore dei tuoni, in campo le squadre si sono date battaglia per 40 minuti senza concedere un centimetro agli avversari.



Primo quarto - La palla a due è vinta dalla Statale che nonostante i soli 8 giocatori a disposizione gioca una pallacanestro molto aggressiva. Infatti gli statalini concedono subito 2 tiri liberi al playmaker avversario, Brocci, che però ne realizza solo uno dei due a disposizione. La verde riesce però dopo pochi minuti a portarsi in vantaggio grazie ai canestri e ai tiri liberi conquistati da Danese.
Gli ospiti riescono a restare a galla grazie agli innumerevoli rimbalzi offensivi conquistati. Il quarto si chiude infatti con un rimbalzo e canestro di Vlasakov su una disattenzione grossolana da parte di tutti i giocatori della squadra di casa che erano convinti che il tempo fosse finito. Il quarto termina 17-11 per la Statale.

Secondo quarto - Il secondo quarto ricomincia con la stessa intensità del primo, infatti nel corso della frazione ci sono state un sacco di palle perse e contropiedi falliti a causa della troppa frenesia. La verde cerca di scappare con una grande azione dal post basso di Quarta che si gira in palleggio e con un arresto di potenza fa saltare messa difesa avversaria riuscendo a segnare 2 comodi punti. Gli ospiti non ci stanno e prima segnano in contropiede con Catamero poi ancora con una palla recuperata da un ottimo raddoppio con annesso contropiede e fallo (tiro libero realizzato) dal numero 11 Vlasakov.
Dopo una gran tripla dell’angolo di Primo, il San Raffaele chiama un time out dal quale tutta la squadra esce rinvigorita. Prima un tap in offensivo e un gran canestro su scarico di Follini, poi una tripla aperta di Guicciardi portano la partita in parità. Ma ci pensa Dal Molin con una gran tripla a riportare la verde sul più 3. Il San Raffaele recupera nuovamente con Follini e Finazzi oggi alla prima gara dopo un lungo infortunio di quasi due anni. Ma è sempre il solito Dal Molin che dal punteggio di parità riporta i suoi a più 3 sugli avversari. Il quarto continua con una serie incredibile di botta e risposta che fissa il punteggio a 35-30 per i padroni di casa.

Terzo quarto - Nella terza frazione il ritmo della gara è costantemente frammentato da continui falli che causano una serie di tiri liberi per entrambe le squadre addirittura 9 su 11 nei primi 5 minuti del quarto per la Statale. In questo quarto Finazzi dà sfogo a tutto il suo arsenale offensivo con una serie di penetrazioni, palleggi arresto e tiro dalla media e dalla lunga distanza che mettono a più riprese pressione sulla squadra di casa. Il quarto si chiude ancora con un botta e riposta da tre punti, da una parte il solito Dal Molin poco prima della tripla che riporta e fissa il punteggio a meno 5 di Finazzi (51-46).

Ultimo quarto - L’ultima frazione si apre con una tripla di Cena che porta i suoi sul più 8. Gli ospiti provano con aggressività a riaprire la gara e ci riescono complici gli innumerevoli errori dalla lunetta nella prima parte della frazione. Il coach della verde chiama time out cercando di dare la carica ai suoi per gli ultimi 4'30”. Proprio i suoi due fedelissimi Robetto e Danese riescono con due grandi canestri a ridare fiato alla squadra.
Il San Raffaele perde un paio di palloni che concedono dei contropiedi facili che fanno scappare la verde. L’ultimo ad arrendersi è Finazzi che mette un’altra tripla prima di diversi tiri liberi per la verde. La partita finisce 67-58 ma la differenza tra le due squadre è molto meno ampia di quanto si pensi.

I migliori in campo
Miglior giocatore Statale - Dal Molin, voto 8: ogni volta che il San Raffaele provava a rientrare in partita, lui a suon di triple la rispediva lontana almeno a 3 lunghezze di distanza.
Miglior giocatore San Raffaele - Finazzi, voto 9: è rimasto a lungo fuori e questa è la sua prima gara del torneo. È un giocatore di un’altra categoria e lo si vede in ogni suo movimento e nella sua voglia e aggressività che mette in ogni azione per provare a vincere la partita.

Le voci dal campo
Coach Statale:” La partita è stata molto divertente, molto combattuta grazie soprattutto al redivivo Finazzi che gioca sempre contro di noi (ride, ndr). A parte gli scherzi sono contento sia tornato e mi fa piacere rivedere una faccia amica dopo tutti questi anni di dure battaglie”.
Coach San Raffaele:”Peccato perché sembrava quasi che alla fine abbiamo avuto paura di vincerla, ma sono molto contento perché siamo migliorati tantissimo rispetto all’andata e ora siamo convinti di potercela giocare con tutti”.