CMU16_17, tennis maschile: prima vittoria per Bicocca, 2-1 allo Stadium contro Cattolica

 

di Matteo Brambilla


Università Cattolica - Università Bicocca 1-2 (Buttini/Bovone-Di Lorenzo/La Naia 2-6, 3-6; Bovone-Di Lorenzo 1-6, 3-6; Acciaro-Iannuzzi 6-4, 3-6, 6-3)

Università Cattolica: Buttini, Bovone, Acciaro. Resp. Botton.

Università Bicocca: Di Lorenzo, La Naia, Iannuzzi. Resp. Brambilla.

Prima giornata anche per il torneo di tennis maschile. Al Bicocca Stadium va in scena, con altri protagonisti, la riedizione della finale dello scorso anno, tra Università Cattolica e Università Bicocca. La Bicocca, sconfitta nella finalissima del giugno scorso, si prende la sua rivincita battendo i rivali per 2-1, grazie alle vittorie nel doppio e in uno dei due singolari. Vittoria rimandata invece per la Cattolica che schierava una formazione tutta rinnovata con tre debuttanti.

Doppio: Buttini/Bovone - Di Lorenzo/La Naia 2-6, 3-6
Il primo incontro della giornata è il doppio, in cui si affrontano le coppie Buttini-Bovone e Di Lorenzo-La Naia. I primi due game della sfida sono molto combattuti, con le due formazioni che si scontrano già senza esclusione di colpi a suon di bordate e che si lottano ogni punto, mandando entrambi i giochi ai vantaggi.
Vengono vinti però entrambi dalla Bicocca che, forte anche del break conquistato, riesce a portarsi sul 3-0, operando il primo mini allungo del set.
I ragazzi in maglia blu però non si lasciano scoraggiare e, con la forza di volontà, trovano il modo di vincere i due game successivi, breakkando gli avversari e tornando a ridosso nel punteggio, sotto solo 3-2.
Qui però nei ragazzi di Brambilla scatta qualcosa e, alzando nuovamente il loro livello di gioco, riescono a ribreakkare subito i rivali, prima di tenere il loro servizio e servire un altro break sul 5-2 sopra, chiudendo così il set sul 6-2.
La serie di game vinti consecutivamente continua anche nel secondo set dove Di Lorenzo e La Naia si aggiudicano i primi due giochi, con il secondo che dà il via ad una serie di 3 break consecutivi, con il punteggio che si stabilisce sul 3-1 per la Bicocca.
Da qui in poi la partita segue i turni di servizio, con i quattro giocatori che tengono tutti la loro battuta, rendendo decisivo il break ottenuto, nel game del 3-1, dai Bicocchini che infatti chiudono 6-3 il secondo, portando a casa il primo, prezioso, punto.

Primo singolare: Bovone - Di Lorenzo 1-6, 3-6
Due degli sfidanti del doppio si ritrovano nuovamente di fronte per il primo singolare. Per un set non c'è partita, infatti Di Lorenzo scappa subito via sul 5-0, concedendo pochissimo all'avversario e non portando neanche un game ai vantaggi.
Alla fine, il primo set si chiude sul 6-1, con l'unico game di Bovone ottenuto sul punteggio di 5-0.
L'inizio del secondo set è però totalmente diverso, con il giocatore della Cattolica che rientra decisamente più convinto e carico, tenendo il suo turno di battuta e poi rubando il servizio all'avversario, portandosi avanti 2-0. Di Lorenzo però non si lascia scoraggiare e recupera subito lo svantaggio, prima di tornare nuovamente sotto, sul 3-2. Da qui in poi però il giocatore della Bicocca non perderà più un gioco e, con 4 game di fila, chiuderà il set 6-3, ottenendo il secondo e decisivo punto per centrare la vittoria con la sua squadra.

Secondo singolare: Acciaro - Iannuzzi 6-4, 3-6, 6-3
L'ultima partita a finire è anche quella di gran lunga più combattuta. La disputano Acciaro e Iannuzzi, in quasi due ore di battagli all'ultimo sangue.
A partire più forte è il giocatore della Bicocca che, pronti via, si porta subito sul 2-0, salvo poi farsi recuperare e sorpassare sul 3-2, incassando un break sanguinoso, visto che da lì in poi il set seguirà l'andazzo dei servizi e Acciaro si porterà a casa il parziale per 6-4.
Il secondo rimane in perfetta parità fino al 3 pari, quando una serie di 3 game consecutivi di Iannuzzi porta la sfida al set decisivo.
Il canovaccio del terzo set è simile a quello appena concluso, i due giocatori arrivano, di nuovo, sul 3 pari ma stavolta è Acciaro a prevalere cedendo pochissimo nella seconda parte del parziale e vincendo per 6-3, dando ai suoi il punto della bandiera.

I migliori in campo
Bicocca, Marco Di Lorenzo, voto 8: con il compagno La Naia fa la voce grossa nel doppio e poi vince in maniera decisamente convincente il suo singolare, risultando decisivo in entrambi i punti conquistati dalla sua squadra.
Cattolica, Francesco Acciaro, voto 7: All'esordio nella competizione, è l'unico dei suoi a portare a casa la partita, onorando il suo incontro, nonostante, ad un certo punto, sapesse già che il risultato finale era compromesso.

Le voci dal campo
Buttini, Bovone, Acciaro, componenti squadra Cattolica: "Esordio difficile, le condizioni del campo non hanno aiutato. Ci sarà sicuramente il tempo di rifarsi".
Matteo Brambilla, responsabile Bicocca: "Bene, esordio decisamente positivo. Ci tenevamo ad iniziare in maniera positiva e siamo riusciti a mettere sul campo tutta la nostra motivazione. Avanti così".