CMU16_17: basket femminile, Cattolica supera Iulm

 

di Elisa Volpi


Cattolica – Iulm 76-42 (18-10; 35-19; 57-31; 76-42)

Cattolica: Cagner, Danese, Inzaghi, Minguzzi, Mistò, Morosini, De Mari, De Silva Niwanthi, Menegolo. All. Roberto Anzivino.

Iulm: Colella, Malacarne, Conti, Boager, Matino, Benicchi, Iadevaia. All. Simone Politi.

Ci hanno provato fino all’ultimo le ragazze di Simone Politi, ma non è bastato: dalla prima palla a due, le ragazze dell’Università Cattolica sono state le protagoniste del parquet. La crescente complicità e cooperazione nel gioco di Iulm, non ha fermato le ragazze di Roberto Anzivino, che si sono tenute in vantaggio in tutti i set, portando a casa la vittoria.

1° quarto: il quarto si apre con una Cattolica energica, che subito si spinge verso il canestro, incontrando però una buona difesa da parte della Iulm. Tuttavia, senza troppa fatica, il gioco di squadra delle ragazze di Anzivino permette già di marcare il territorio. C’è una buona complicità tra Danese, Cagner e Minguzzi. La partita procede, ma le ragazze di Politi sembrano spente, lasciando così il primo quarto alle avversarie con un punteggio di 18-10.

2° quarto: Anche qui, le ragazze della Cattolica si fanno subito sentire, mostrando una buona tecnica di difesa. Tra loro c’è cooperazione, schemi, dialogo. Colella vuole prendere in mano la situazione. Ruba la palla e, in pochi secondi, il canestro è suo. Tempo di rimonta per la Iulm? Non proprio. Il loro Coach chiede un time-out per parlare con la squadra. Politi sembra saperci fare con le ”pep-talk”: le sue ragazze tornano in campo con più entusiasmo. La partita prende finalmente un ritmo. Le difese sono più forti, e gli attacchi più accesi. Inutile, le ragazze di Anzivino sanno gestire anche questa Iulm più carica. Si conclude il quarto 35-19 per la Cattolica.

3° quarto: Si riparte! Da un lato troviamo una Cattolica concentrata, dall’altro si prepara una Iulm più positiva. Danese si impone da subito e, in pochi minuti, regala alla sua squadra diversi punti, mantenendo così la posizione di vantaggio. Tra le ragazze della Iulm, abbiamo una Benicchi preparata a difendere il suo territorio e conquistare punti. Le compagne acquistano fiducia ed iniziano a giocare per davvero. Lo spirito di squadra si fa ora valere, tra passaggi e schemi di difesa. Ma la Cattolica sa già giocare di squadra, non viene presa alla sprovvista. Anzivino lancia consigli e incoraggiamenti da bordo campo. Le sue ragazze si aggiudicano anche questo terzo set.

4° quarto: Le ragazze della Iulm sono in netto svantaggio, ma non si lasciano scoraggiare. Benicchi ci crede ancora e lo mostra alla sua squadra, segnando diversi punti. Anche in questo set, la loro difesa sembra essere buona. Le ragazze della Cattolica fanno fatica ad attaccare. Ma non passa molto tempo prima che riescano a sfondare quella difesa. Non basta, Menegolo vuole portare a casa più punti, segnando un canestro dopo l’altro. La partita si conclude con una Cattolica vittoriosa per 76-42.

Le migliori in campo
Cattolica, Danese, voto 8: sa farsi valere sia in attacco che in difesa, senza fermarsi un secondo
Iulm, Conti, voto 7,5: gioco pulito dall’inizio alla fine. Cerca di combattere anche nelle partite più cupe

Le voci dal campo
Simone Politi, allenatore della Iulm: “Abbiamo giocato male. La squadra poteva fare di più e infatti il risultato è stato quello che è stato”.
Roberto Anzivino, allenatore della Cattolica: “La partita è stata discreta. Si è partiti con poca organizzazione, ma durante il gioco la situazione si è fatta più interessante. La squadra ha giocato bene, e le ragazze nuove hanno avuto modo di potersi integrare”.


                                 logo

                                 logo

                                 logo

                                 logo

                                 logo

                                 logo

                                 logo

                                 logo