CMU16_17: calcio a 11, Bocconi cala il poker, battuta IULM 4-0

 

di Matteo Sindona
foto di Laura Medugno


Università Bocconi - IULM 4-0 (1-0)

Università Bocconi: Castagnetti, Gallina, Carlone, Birk, Torelli Petrazzani (C), Bormida, Mazzi, Caldarola, Castellani, Diaz Saubidet, Piva Imparato, Ceci, Salis, Frison, Fuehner, Canella, Finamore, Plebani, Costantini, De Robertis.

IULM: Raganelli, Rosso, Piloni, Gualtieri (C), Tirabasso, Sapia, Garrone, Saladino, Marchese, Malaspina, Balducci, Battarin, Pellegrini.

Reti: p.t.: 13' Mazzi; s.t.: 23' Bormida, 36' Finamore, 41' De Robertis.

Agile vittoria per i ragazzi della Bocconi nel testa-coda contro lo IULM al centro sportivo “Forza e Coraggio”. Quarta vittoria dunque per i padroni di casa e quarta sconfitta per gli ospiti, che pagano come al solito la cortissima panchina concedendo tre reti nel secondo tempo.

Primo tempo – Avvio di partita dai ritmi molto blandi, con le due squadre che si studiano senza riuscire a creare opportunità offensive pericolose. La prima occasione è un calcio di punizione dal limite dell’area a favore della Bocconi, procurato da un’incursione di Francesco Castellani. Punizione battuta da Federico Mazzi, che con un bellissimo tiro a giro batte il portiere avversario e porta la sua squadra in vantaggio al tredicesimo minuto. I ragazzi della Bocconi continuano ad attaccare ed hanno dopo pochi minuti un’altra occasione con un colpo di testa di Alexander Birk che viene però respinto da un ottimo intervento del portiere avversario. Alla mezzora di gara Andrea Battarin registra quella che forse è l’unica versa occasione per lo IULM in tutta la gara, una punizione respinta però dal portiere bocconiano. La Bocconi chiude la prima metà in avanti ma senza riuscire a segnare la seconda rete.

Secondo tempo – Si riparte da dove si era conclusa la prima frazione, con la Bocconi sempre in attacco e lo IULM che prova a difendersi strenuamente, con l’obiettivo di non subire altre reti e provare un assalto finale. Per lo IULM si ripresenta il solito problema della panchina cortissima, due sole sostituzioni disponibili e squadra che con il passare dei minuti è visibilmente sempre più stanca. Stanchezza che è colpevole di un grave errore difensivo che permette alla Bocconi di raddoppiare, con un tiro di Alessandro Bormida dal limite dell’area. Dopo pochi minuti lo IULM subisce il colpo di grazia, con Edoardo Piloni che sgambetta Francesco Castellani involato verso la porta avversaria. L’arbitro non ha dubbi ed estrae il cartellino rosso diretto. La Bocconi è alla ricerca della terza rete e continua a spingere. Il terzo goal arriva al 36simo minuto grazie ad Angelo Finamore, che dopo un’azione concitata si gira e batte il portiere avversario. La Bocconi non è ancora sazia e a pochi minuti dal novantesimo arriva la quarta rete, a seguito di una palla persa dallo IULM a centro campo e finalizzata da De Robertis.

Il migliore
Francesco Castellani, voto 8: non segna reti ma è un incubo per la difesa dello IULM che non riesce a trovare contromisure per arginarlo.


                                 logo

                                 logo

                                 logo

                                 logo

                                 logo

                                 logo

                                 logo

                                 logo