L'Università Bocconi e il Circolo della Spada "M. Lodetti" insieme per lo sport inclusivo

Giovedì 30 novembre presso l’Aula Magna dell’Università Bocconi - via Gobbi 5, Milano - si terrà il convegno dal titolo “Lo sport favorisce l’inclusione, fa stare bene le persone, rende sostenibile il welfare”.

Tra gli ospiti della mattinata, Andrea Capobianco, coach della Nazionale Italiana di basket femminile, Maria Invernizzi, vicepresidente FIP, e Javier Zanetti, vicepresidente FC Internazionale.

L'evento è organizzato dal CERGAS (Centro di Ricerche sulla gestione dell’Assistenza Sanitaria e Sociale) in collaborazione con il Circolo della Spada "Marcello Lodetti" e l'Associazione Internazionale di Psicologia e Psicanalisi dello Sport, con il patrocinio del C.R. CONI Lombardia, del Comitato Italiano Paralimpico e del SDA  Bocconi. L'incontro vuole essere un momento di riflessione sul valore sociale, economico e fisico dell’attività sportiva, intesa nella sua forma primordiale, come mezzo per consentire alla persona di misurarsi con le proprie forze e con altri nello spirito di sana e leale competizione.

La mattinata si aprirà alle 9.30 con i saluti, tra gli altri di Oreste Perri (Presidente del Comitato Regionale CONI) e di Pierangelo Santelli (Presidente del Comitato Italiano Paralimpico), per proseguire poi con gli interventi dei relatori - Giovanni Lodetti (AIPPS), Maria Assunta Zanetti e Gianni Danese (Università di Pavia), Angela Spinelli (ISS) e Pierpaolo Battigalli (Universtià Bocconi) - e terminerà verso le 12.30 con la dimostrazione di scherma sia per persone normodotate che per quelle con disabilità motoria e visiva.

Qui il programma completo della mattinata.

Per tutte le informazioni rivolgersi al CERGAS (tel. 02 5836 2597); è possibile iscriversi online sul sito www.unibocconi.it/eventi.