CUS Milano Campione d'Italia!

Il CUS Milano è Campione d’Italia. La rassegna dei Campionati Nazionali Universitari incorona la società meneghina come leader nel panorama sportivo italiano, grazie a due eccellenti prestazioni ai CNU di canoa e canottaggio di Genova e ai CNU primaverili di Modena e Reggio Emilia.

Il medagliere assoluto recita: 23 ori, 22 argenti e 25 bronzi. Una collezione di medaglie impreziosita dalle ottime prove sui campi gara dei 191 atleti in campo e dalla nutrita presenza di tifosi venuti a supportare le squadre.
La delegazione della canoa e del canottaggio ha gareggiato sabato 28 e domenica 29 maggio al bacino portuale di Genova Prà. Gli atleti sono stati in grado di vincere 10 medaglie d’oro, 6 d’argento e 12 di bronzo, suggellando nel migliore dei modi la partecipazione e ponendo le basi per la vittoria finale.

Dall’11 al 19 giugno è stata la volta dei CNU primaverili di Modena e Reggio Emilia; in nove giorni ricchi di agonismo il CUS Milano ha confermato la propria leadership sportiva ottenendo 42 medaglie e conquistando il primo posto assoluto nel medagliere della competizione con 13 ori, 16 argenti e 13 bronzi.

Grande successo dei ragazzi dell'atletica

“Sono estremamente soddisfatto per quanto ottenuto – commenta il Presidente del CUS Milano Alessandro Castelli – mi complimento con tutti gli atleti e gli allenatori. Il CUS Milano ha dimostrato di essere al top per quanto riguarda selezione, partecipazione e comportamento. A partire dalla delegazione di canoa e canottaggio, che ha posto le basi della vittoria, fino ad arrivare ai ragazzi dell’atletica, l’impegno di tutti è stato utile al raggiungimento della vittoria finale”.

Valerio Caso, capo delegazione del CUS Milano, ha seguito in loco tutte le gare e non può che essere entusiasta del risultato: ”L’edizione dei CNU primaverili 2016 ha confermato la leadership del CUS Milano che ha collezionato un bottino di 23 ori, 22 argenti e 25 bronzi, conquistato nell’anteprima di fine maggio a Genova con canoa e canottaggio e nelle gare di Modena e Reggio Emilia nel tradizionale programma completato con i tornei a squadre. Una collezione di medaglie contrassegnata dall’eccellente rendimento degli atleti del pugilato (3 ori), della riformata sezione di tiro a segno capitana da Giovanna Bianco con un oro e tanto altro, dall’oro del rugby a 7 e dai due argenti del volley maschile e femminile. La scherma senza ori ma con tante medaglie. Le arti marziali, judo taekwondo e karate, avare di soddisfazioni dopo anni felici, sono attese da un new deal. Soddisfazioni parziali dal tennis, golf, calcio a 5 femminile. L’atletica leggera non ha deluso regalando otto ori, e innumerevoli argenti e bronzi, compiendo un paio di imprese eccezionali nelle staffette 4×400 sia maschile che femminile con risultati di assoluta eccellenza nazionale. Apprezzata la presenza della nostra delegazione in termini di tifo sui campi gara e per l’operato del nostro staff di comunicazione. Invidiatissima, inoltre, la moderna e originale t-shirt indossata dai nostri ragazzi”.

Si conclude un’altra cavalcata trionfale del CUS Milano ai Campionati Nazionali Universitari, la seconda consecutiva in terra emiliana. Appuntamento ai CNU 2017 di Catania dove, scendendo in campo con lo scudetto cucito sul cuore, la delegazione milanese cercherà di ottenere un ulteriore esaltante successo.