Il Volo dei Talenti 2015: continua il sodalizio CUS Milano - PwC

La sede del “Gruppo 24 Ore” e una sala gremita in ogni ordine di posto. Con questi presupposti, non poteva che essere un successo la serata “Il Volo dei Talenti”, annuale occasione di incontro e sinergia per CUS Milano e PwC Italia.
L’evento, che da anni celebra e premia l’impegno e il talento sportivo dei ragazzi universitari, è stato l’occasione per ricordare i successi ottenuti durante l’ultima edizione dei Campionati Nazionali Universitari 2015 di Salsomaggiore Terme, ma anche un modo per riconoscere le vittorie e la costanza delle Sezioni Federali del CUS Milano.
Lo spettacolo, condotto per l’occasione dalla giornalista Dalila Setti, è stato organizzato, come di consueto, in collaborazione con Asseprim, Experis – Società del Gruppo Manpower, e Telethon. A prendere la parola per primo è stato Francesco Ferrara, Brand & Communication Leader di PwC, che ha sottolineato come siano i giovani il vero motore di tutto, e proprio per questo si è detto “contento che la partnership con il CUS Milano vada avanti più spedita che mai”.
Proprio per l’ente sportivo milanese ha preso parola il Presidente Alessandro Castelli, che ha ringraziato gli atleti e ricordato l’impegno che tutti quanti mettono quotidianamente nell’attività agonistica.

Serata di talenti, non solo strettamente sportivi. C’è stato spazio anche per il Business Game “Virtual Talent 2015”, introdotto da Umberto Bellini, presidente di Asseprim, e Antonio Angioni, Talent & Organisation Director di Manpower Group. Per il premio di squadra la vittoria è andata a Samuel Carcano, Stefano Codari, Ivan Vavassori dell’Università Liuc – Carlo Cattaneo; a livello individuale terzo si è piazzato Gabriele D’Arrigo della Bocconi, al secondo posto è arrivato Stefano Codari della Liuc, mentre a trionfare è stata Giulia Masini dell’Università di Pavia, che si è così aggiudicata la targa di riconoscimento.

 

 

È stato poi il momento dei premiati dei CNU di Salsomaggiore 2015. Sul palco sono saliti i medagliati d’oro delle università milanesi, in rigoroso ordine crescente: dalla Iulm alla Bocconi, dalla Bicocca alla Cattolica, fino al Politecnico e all’Università degli Studi, “regina” del medagliere.

Le premiazioni sono continuate poi con le eccellenze federali del CUS. Per il golf Giacomo Villa, vincitore University Cup a squadre 2015. Nella scherma, Alberto Beonio Brocchieri, campione del mondo a squadre Master, e Sara Madda, tiratrice ai campionati italiani 2015. Per la vela, vince l’equipaggio “Statale 1”, composto da Nicolò Serafini, Elena Biancardi, Nicolò Crestana, Mattia Polettini ed Elena Carrà. Taekwondo, Maria Cristina Laera vincitrice del campionato italiano Poomsae 2015 e Francesca Dincao, presente agli Europei. Per il triathlon, premiati Valerio Patané e la sezione del CUS Milano, vincitrice di titoli di specialità. Canoa, Sara Borin, vincitrice dei campionati italiani assoluti, argento nei 5000 mt K1 e quarto posto nei 1000 K1. Canottaggio, Luigi Ganino, Raffaele Mautone e Giovanna Corbari. Pallavolo, premiata Valeria Vaccari capitana della formazione di Serie C. Nuoto, pallanuoto e syncro, premiati Andrea Bombelli, CUS Geas Milano Pallanuoto e il CUS Geas Milano Syncro. Rugby, premiati CUS Milano Rugby per la splendida medaglia d’argento agli Europei di Budapest di Rugby a 7, e CUS Milano Rugby Under 18. Per l’atletica leggera, infine, sono stati insigniti del premio Sofia Wieland, Sidney Giampietro, Nicole Reina, Cristina Roscalla e gli “staffettisti” Silvio Voltolini, Marco Lo Verme, Roberto Severi e Daniele Raimondi.

La serata è giunta così al termine, con il momento più atteso: le premiazioni per atleta e tecnico dell’anno. Per gli atleti, il “piatto” di riconoscimento è andato a Filippo Corti, oro alle Universiadi con la nazionale di Calcio a 11. Corti ha battuto “sul filo del rasoio” un’agguerrita concorrenza, formata da Giada Cecchetto (volley), Alessandro Preti (volley), Giulia Riva (atletica) e Michelangelo Tentori (Sci alpino), che si sono ugualmente distinti durante l’anno per gli straordinari risultati sportivi raggiunti. L’ultimo premio di una grande serata se l’è aggiudicato, con pieno merito, Antonio Cecconi, coach di punta dell’atletica del CUS Pro Patria Milano.

 

 

Gli auguri di Natale del Presidente del CUS Milano Alessandro Castelli hanno salutato la platea, accorsa numerosa a rendere la sala colorata e bellissima, per una serata che non si dimenticherà facilmente. L’appuntamento è per l’anno prossimo, sicuri che Il Volo dei Talenti 2016 non deluderà le attese.