#CMU17_18 Spettacolo al PalaBicocca, Bolzoni schianta Statale

Articolo a cura di Ramez Wassili
Foto di Milena Galizzi

 

Al PalaBicocca è show totale: Statale mette alle corde Bicocca mostrando grandi passo in avanti, ma Bicocca ha Bolzoni in giornata di grazie e stende Statale. Tutto questo davanti ad una splendida cornice di pubblico, che ha reso ancora più spettacolare la gara. Una partita, quella valida per la quarta giornata di ritorno dei Campionati Milanesi Universitari del CUS Milano, che ha regalato emozioni dentro e fuori dal campo. Capisci che stanno giocando le ragazze di Giudici quando ogni palleggio è scandito dall'incitamento delle compagne in panchina; capisci che nel palazzetto sta giocando Bicocca quando ogni schiacciata è accompagnata dal boato dei ragazzi della squadra maschile in tribuna. Un incontro che ha visto le maglie bianche vincere 3 set a 0.

Primo set - La sintesi della partita è racchiusa nei primi quattro punti dell'incontro: una schiacciata sbagliata, un palleggio maldestro sulla rete e un ace e siamo subito 0-4 per Statale. Su quattro punti, tre sono errori delle maglie bianche. Tuttavia è solo un momento fugace che termina quando coach Bellini chiama il time-out e spiega cosa non va alle sue ragazze: troppi errori sul primo palleggio durante la fase di ricezione. Una volta prese le misure alla squadra di Giudici, il risultato ritorna in parità sul parziale di 8-8 regalando diverse emozioni. Prima il break di Bicocca che si porta avanti 12-8, grazie ai punti di Serra, dopo il recupero di Statale e alcune belle giocate sotto rete di Bosco e Gobbetti, fino ad arrivare all'allungo definitivo delle maglie bianche che vanno così a vincere il set per 25-17.

Secondo set - Le maglie verdi si portano avanti 1-6: non positivo l'inizio di Fallati, che sbaglia tanto regalando diversi punti alle avversarie. D'altro canto tutta la squadra risulta essere sottotono, capitan Bolzoni compresa, da cui ci si aspetta sempre qualcosa in più. Il film visto nel primo set sembra ripetersi : coach Bellini chiama il time-out, le maglie verdi si dimostrano ancora una volta poco cattive in attacco e Bicocca ne approfitta, grazie alla crescita di alcuni giocatrici fino a quel momento sottotono. In una partita dove gli scambi durano anche 1-2 minuti consecutivi, il punteggio rimane costantemente incerto. Qualche errore e qualche bella giocata da entrambe le parti portano le squadre sul parziale di 22-22. Nel finale fa tutto Bicocca: prima Savonitto, una delle migliori in campo, realizza due punti importantissimi portandosi avanti ma poi sbaglia due volte con Bettini, riaprendo le sorti del set. Nel finale ci pensa ancora una volta Savonitto a chiudere definitivamente in conti: vince Bicocca 26-24.

Terzo set – La svolta della gara coincide con la fine della partita di volley maschile tra Cattolica-Bicocca al Fenaroli. I ragazzi allenati da Elia Lunghi vincono 3 set a 0 e si dirigono al PalaBicocca, decisi a fare il tifo per le loro ragazze. Ecco che l’incontro prende decisamente un’altra piega: questa volta le maglie bianco iniziano bene il set e sembrano poter vincere agevolmente. Bolzoni gioca bene ed è la migliore in campo: guida le sue compagne ed è sempre presente al posto giusto, nel momento giusto. Statale però è un osso duro e tiene botta, rispondendo colpo su colpo. Prima il punteggio dice 3-3, dopo racconta di un 7-7 fino ad arrivare ad un 16-16 perentorio. La partita è davvero intensa: il rumore proveniente dagli spalti è assordante e gli scambi sono davvero lunghi e concitati. Prima Bicocca, dopo Statale e poi il contrario: prima le maglie verdi, dopo ancora quelle bianche. Nessuno prende il soppravvento, nessuno sembra poter vincere un set troppo combattuto per poter essere vinto. Superati i 25 punti, la partita si prolunga fino al 29esimo: punto vittoria realizzato da un’altra delle migliori della serata, Virginia Marino. Così il set si chiude sul 29-27 per le maglie bianche, che vincono 3-0 contro una Statale che forse avrebbe meritato maggior fortuna.

 

Le migliori in campo

Noemi Bolzoni, capitano Bicocca, voto 7: parte leggermente in sordina, ma dopo riesce a riprendersi e a trascinare le sue compagne in campo. Decisiva soprattutto dal punto di vista psicologico, più che pratico: urla su ogni palla, incita ogni compagna dopo ogni errore e schiaccia come una schiacciasassi. Un vero leader.

La panchina, Statale, voto 10: nessuna ragazza delle maglie verdi riesce veramente a spiccare, tant’è che la vera migliore in campo è decisamente la panchina composta dalle compagne di squadre che su ogni pallone, dal primo fino all’ultimo set, sembrano aver giocato ogni volta l’ultimo punto di una partita diversa. Incredibile, impressionante, ma anche stupendo. Un vero tifo.

Le voci dai campi

TABELLINO

Università Bicocca – Università Statale 3-0 (25-17, 26-24, 27-29)

Università Bicocca: Bettini Nicole, Bolzoni Noemi (K), Celozzi Maria Chiara, Cravesana Olga, Decavoli Cristina, Eremita Silvia, Fallati Alessandra (L), Ferrari Camilla, Marino Virginia, Meneghini Benedetta, Savonitto Anna, Serra Martina. Allenatore: Bellini Michele.

Università Statale: Bencivenga Marta, Bosco Sofia, Criscuolo Lucrezia, Della Valentina Francesca, Fagnani Elena, Fumagali Alessandra, Furnari Martina Alfina, Gobbetti Sara, Luzzara Elena, Materazzi Viola (K), Molatore Lara, Szlaszynska Marta. Allenatore: Giudici Paolo.

Arbitro: Ferrarese Mirella di Milano.