#CMU17_18 Statale Verde non perde la speranza e vince in rimonta

Articolo di Stefano Rutigliano
Foto di Paolo Gentili

Nella terza settimana dei Campionati Milanesi Universitari, al Crespi Sport Village, si sono affrontate IULM e Statale Verde; proprio quest’ultima è riuscita a strappare con le unghie e con i denti la vittoria per 55 a 49. La Statale quindi sale a 4 punti in classifica mentre la IULM resta a 2, ma con una partita in meno.

PRIMO QUARTO - Il primo quarto parte con dei ritmi relativamente alti dove sia Statale sia IULM provano ad attaccare il canestro nell’ uno contro uno. I giocatori in maglia verde cercano costantemente il loro numero 44 Lepore che trova il canestro con facilità, cosa che i giocatori degli avversari non riescono mai a fare. IULM infatti si trova spesso la strada sbarrata dalla fisicità dei verdi che concedono innumerevoli tiri liberi, non sfruttati a dovere dai ragazzi in maglia blu (solo 2 realizzazione su 10 tiri concessi), facendo sì che Statale si imponga per 10 a 5 alla fine del quarto.

SECONDO QUARTO - La seconda frazione riparte con un’accelerazione dei giocatori in maglia blu che con 5 punti in fila di De Fino si portano sopra per la prima volta. Statale si rifà sotto con le penetrazioni di Gelmini e Pacenti, ma IULM sembra avere più energie in questa parte di gara e risponde con una tripla di Filippetti e un rimbalzo offensivo di De Fino, che riesce a convertire in 2 punti e a far si che la sua squadra chiuda la prima metà di gara sotto solo di due lunghezze: 21 a 19.

TERZO QUARTO - Le due squadre tornano dagli spogliatoi con la stessa aggressività del primo quarto, ma questa volta le retine si muovono con più costanza. Statale continua ad attaccare costantemente con Lepore e Gelmini il ferro, mentre IULM prova a colpire anche dalla lunga distanza con Fanchini e Rutigliano. Il terzo quarto si chiude con la IULM in vantaggio per 33 a 32.

QUARTO QUARTO - La Statale torna in campo con una zona 3-2, tattica che mette in enorme difficoltà gli avversari e inducono a perdere innumerevoli palloni, che si trasformano in contropiede che daranno il via al break decisivo. La fisicità a rimbalzo della squadra in maglia verde si fa sentire, così come la stanchezza per i giocatori di IULM. Se Filippetti, Fanchini e De Fino ci provano insistentemente fino alla fine, per Statale Stenco decide di salire in cattedra e comandare il pitturato in entrambe le metà campo. Oltre a 9 punti nell’ultima frazione, sporca diversi rimbalzi anche offensivi, che permettono seconde chance per i suoi compagni e impediscono gli ultimi assalti agli avversari. Il punteggio finale si fissa sul 54 a 49.

 

I migliori 

IULM - De Fino - voto 7,5: Non è il più alto in campo, ma lotta come un leone su ogni rimbalzo: ne cattura diversi e riesce a segnare diversi punti da molte palle sporche.

Statale - Stenco - voto 8,5: Nei primi tre quarti gioca una partita normale, forse per non sprecare energie e lasciando ai suoi compagni l’ obbligho di segnare. Nell’ultima frazione invece ha dominato in lungo e in largo e ha deciso la partita con diverse giocate di potenza pura.

 

Le voci dal campo

IULM - Rutigliano (capitano): “Sono dispiaciuto, siamo stati sempre a contatto ed eravamo pure riusciti a passare in vantaggio alla fine del terzo quarto. Purtroppo ci siamo innervositi e non siamo riusciti a giocare la nostra pallacanestro: con la testa, ragionata, con il nostro ritmo e la nostra intensità”.

Statale - Stenco (responsabile): “Nonostante siamo andati sotto, mi è piaciuta la reazione avuta dai ragazzi, mentre non mi è piaciuta la troppa superficialità con cui siamo tornati in campo nel terzo quarto. Mi aspetto di arrivare tra le prime 4 e spero di arrivare sopra la Bianca”. 

TABELLINO

IULM - Statale Verde 49-54 (5-10; 19-21; 33-32)

IULM: Del Mese, Filippetti, Rutigliano (C), Zanello, Magnolfi, Fanchini, Bertocco, De Fino.

Statale Verde: Campanini, Diamante, Franchi, Gelmini, Lepore, Mariani, Pacenti, Pediconi, Roggero, Stenco, Tronti.

Clicca qui per la fotogallery!