15/12/2018

#CMU18_19 Impresa Naba all'overtime che vale il primato

13/12/2018 Crespi Sport Village - CMU Basket Maschile, WinterCup

Formazioni

STATALE BIANCA: Locatelli, Marchesi, Cantarella, De Patto, Checchin, Sapini, Falenza, Testa, Cadelli, Fiorani, Romanelli. Dir. Ferrara. All. Facchetti.

NABA: Ay, Banfi, Brasili, Cola, Facioni, Fulvi, Romano, Venturelli, Yuan, Zhang, Zhang. Dir. Karuna. All. Marocco.

Guardando la classifica di questa Winter Cup di Basket si può notare, al primo posto in mezzo alle due rappresentative di Statale, la formazione di NABA. Dopo essere usciti dall'annata 2017-18 con poche soddisfazioni, Brasili e compagni sono già riusciti a realizzare gran parte dei buoni propositi per la stagione in corso. La quarta vittoria consecutiva delle maglie gialle in questa Regular Season arriva in una partita importantissima contro una squadra fra le migliori del circuito. La prestazione dei ragazzi di NABA al Crespi Sport Village è tanto sentita da riuscire anche a strappare una lacrima a coach Marocco.
La prima frazione è improntata sull’equilibrio. Già dai primi possessi i ragazzi di Marocco portano in campo un gioco ordinato, con la sfortuna di dover rinunciare a Cola già dai primi minuti per via di un ginocchio malmesso.  Le squadre condividono la scelta tattica della difesa a uomo, scelta che sembra in parte favorire le doti fisiche di Statale, con Cantarella e Checchin a mettere le mani su diversi rimbalzi sotto il canestro di NABA. Punto a punto passano i primi dieci minuti: 13-14 alla prima sirena.
Il secondo periodo è decisamente sotto il segno di Statale: nei primissimi minuti Fiorani scava fra le maglie bianche e gli avversari un vantaggio di sette punti per il parziale di 21-14. NABA forza il tiro in molte occasioni e riesce ad infilare la palla nel cesto solo dopo parecchi possessi. Dopo 3’20’’ di gioco sono Falcioni e Romano a risvegliare gli animi. Li segue Banfi, che sigla prima il 26-23 e poi la tripla del 28-27, ma l’imprecisione dalla lunetta è letale per la squadra ospite, che in sei tiri liberi realizza solo un punto mentre Statale Bianca porta a casa sei punti con sopra la firma di capitan Marchesi.

Si va al break lungo sul 32-27 in favore di Statale Bianca. Statale conduce la partita anche per il terzo quarto, più avido di canestri. NABA segue senza riuscire a pareggiare il conto avvicinandosi a tre punti sul 41-38. Negli ultimi dieci minuti Statale si allunga sul campo per limitare le iniziative avversarie riuscendo per qualche tempo a mantenere le distanze grazie alla mano educata di Fiorani. NABA riesce a raggiungere il pareggio sul 46-46, ma una tripla del 58 in maglia bianca allunga ribadisce il vantaggio di Statale Bianca. Per NABA Falcioni e Fulvi sfruttano a metà sei liberi per il 51-49. Il pareggio di NABA (51-51) è opera di Falcioni, che infila la palla in rete a 2’03’’ dalla fine. Alla sirena manca molto, ma i canestri non arrivano da nessun lato del campo. Negli ultimi  sessanta secondi Fiorani si ritrova fra le mani la palla dell’ultimo possesso utile, lascia scorrere i secondi per giocarsi il tutto per tutto ma la realizzazione non arriva. Il verdetto è rimandato all’overtime.
La tensione si sente e per i primi minuti non si vedono canestri. Tocca a Banfi dalla lunetta realizzare i primi punti per il 51-53 in favore di NABA. Statale invece perde lucidità proprio quando serve di più, sprecando troppi possessi per poter rimanere in partita. NABA sfrutta l’occasione prima con il canestro di Fulvi (51-55), poi con Ay, in grado di realizzare una tripla tirando a un metro di distanza dalla linea di centro campo (53-58). Il colpo di grazia è Fulvi a darlo, mantenendo il sangue freddo per quattro volte sui tiri liberi.
Finisce 53-64, un risultato che apre grandi scenari per questa Regular Season di Winter Cup. Al vertice della classifica devono dividersi lo spazio ben tre formazioni: Statale Bianca, NABA e Statale Verde (tutte e tre a 8 punti). I ragazzi di Facchinetti hanno però una partita in più all’attivo rispetto alle due rivali, alle quali manca proprio il confronto diretto per finire il girone di andata.




Migliori in campo

Fiorani, Statale: assoluto protagonista nel secondo quarto e sempre incisivo nel proseguo della gara.

Ay, NABA: la sua tripla all’overtime scatena ricordi: https://www.youtube.com/watch?v=3E0zAT9fNkY

Voci dal campo

Simone Facchetti, Allenatore Statale: “Il livello tecnico non ha spiccato. Abbiamo giocato male, abbiamo perso la testa quando non bisognava perderla e il risultato è stato questo. Siamo andati in confusione e abbiamo perso palloni semplici nonostante anche gli avversari ci abbiano aiutato con qualche errore. Il fatto che la partita si sia scaldata nel finale ha influito negativamente soprattutto su di noi, perché qualcuno ha perso la testa e senza la testa non si vincono questo tipo di partite. Ci rifaremo nei Playoff”.  

Maurizio Marocco, Allenatore NABA: “Sono contento perché i ragazzi hanno dimostrato di avere un cuore mostruoso. Sono contento di allenarli e secondo me oggi hanno meritato questa vittoria. So che i ragazzi possono fare tanto ed è stata una bella gara, combattuta. Quattro vittorie su quattro per noi significa essere già a metà della nostra strada. L’anno scorso questa squadra non vinceva, quest’anno vince e siamo contenti”.

Tabellino

STATALE BIANCA 53-64 NABA (13-14, 32-27, 41-38, 51-51, 53-64)

Arbitro: Saracino

clicca qui per la PhotoGallery