#CMU18_19 Ottimo esordio per Bocconi

 

07/11/2018, Centro Sportivo San Raffaele – CMU Calcio

Foto di Alessio Richini

FORMAZIONI

BOCCONI: Rollo, Ligori, Finamore, Bormida, Belotti, Fleischmann, Luparia, Mancini, Bohn Bustos, Sgalla, La Torre, Gaetani, Rosi, Franchi, Scherer, Lentini, Coraggio, Attanasio.
All. De Chiara.

NABA: Baraldi, Bisogno, Blay, Candiota, Cerri, Damascelli, Elad, Giovanetti, Illario, Inhofer, Kantarci, Pastore, Pellegrini, Ovita, D’Emilio, David.
Dir. Cagnetta. All. Tori Karuna, Dolanam.

BOCCONI VS NABA

Esordio al fulmicotone per i ragazzi di De Chiara che dopo una prima frazione a ritmi blandi dilagano per il resto della gara, che si può ritenere chiusa dopo venticinque giri di orologio della ripresa. Vittoria che può essere considerata il primo mattone di un grande progetto. L’esordio stagionale di Bocconi porta con sé l’obiettivo di accedere alla finale, superando così la terza posizione in classifica generale: un traguardo ormai consolidato da tre anni e che forse dopo tanto tempo inizia a stare un po’ stretto alle maglie arancio. Nell’altra metà del campo la formazione di NABA si presenta con nuovi innesti e l’aspirazione di essere fra le protagoniste della stagione appena iniziata. Per i neroblù il lato del podio è una aspirazione più che ragionevole, a patto che gli errori siano tutti relegati alle sfide con le “big” del campionato.
La partita inizia subito con due belle occasioni per Bocconi: Ligori riceve in area un pallone di difficile controllo, riesce in qualche modo ad indirizzarlo verso la porta ma trova i guanti di David che devia in angolo. Alla bandierina si posiziona lo stesso numero sette di Bocconi che scodella il pallone sulla testa di un Finamore in corsa il quale però angola troppo il tiro di testa. NABA replica poco con una conclusione ravvicinata di Ovita, deviata a lato dai riflessi di Belotti, e una traversa piena colpita da Candiota su punizione dalla distanza. Dal ventesimo minuto il gioco si ferma sulla linea mediana con possessi corti da entrambe le parti e con il gioco che tende a spostarsi sul piano fisico. Quindici minuti dopo NABA cambia lo scenario sbloccando le marcature: l’azione parte dalla sinistra ma Illario si fa trovare libero per un cambio di gioco, riceve palla eludendo la marcatura di Luparia (sfortunato a scivolare) e mette poi al centro dell’area piccola un pallone teso che Pastore deve solo deviare in rete. La gioia dura poco, perché un minuto più tardi, dopo aver battuto dal disco di centrocampo, Ligori si trova libero in area e segna il pareggio senza problemi. Palla nuovamente al centro e tutto da rifare, ma stavolta è Bocconi a darsi da fare per prima sfruttando il suo dominio del gioco aereo. Su calcio d’angolo, allo scadere del primo tempo, Ligori mette il pallone sul primo palo per il taglio di Sgalla che devia la palla quel tanto che basta perché scivoli in rete sul secondo palo. 2-1 a favore di Bocconi.



Dopo l’usuale quarto d’ora di riposo la gara riprende con Bocconi che alza ritmo e baricentro. Il risultato sono diverse occasioni da gol e una NABA che fatica a gestire il pallone e creare gioco. La partita rimane aperta fino allo scoccare del ventesimo minuto, quando Sgalla, solo in area, marca indisturbato di testa su calcio d’angolo raddoppiando le distanze. Di qui in poi Bocconi nel giro di pochi minuti chiude le pratiche, firmate da Scherer che va a segno due volte su assist di Ligori, prima con un pallone teso in mezzo all’area, poi indisturbato su calcio d’angolo. Arrivati sul 5-1 le prospettive di rimonta per NABA sono poche. Per i ragazzi di Karuna l’unico accento sono le conclusioni dalla distanza di Illario. La parola fine la mette Rosi, che, servito dal solito Ligori, si gira bene sul suo marcatore e libera un destro angolato alle spalle del portiere.

Migliori in campo

Federico Ligori, Bocconi: marca il gol del pareggio ed è autore di tre assist. Il piede delicato crea non pochi problemi agli avversari quando si tratta di calci piazzati.

Piersilvio Bisogno, NABA: sostanzioso sulla mediana, recupera palloni e non tira indietro la gamba nei contrasti.

Le voci dal campo

Renato De Chiara, Allenatore Bocconi: avevo chiesto ai ragazzi di non partire forte, di stare tranquilli e fare il nostro gioco. nel secondo tempo abbiamo alzato ritmo e pressing per far giocare meno gli avversari e segnare di più. Siamo stati molto bravi nei calci da fermo: li abbiamo provati in allenamento e alla fine ne sono usciti tre gol. I nostri obiettivi sono chiari: puntiamo a giocarci la finale.

Stefan Angelo Karuna, Allenatore NABA: "guardando l'avversario e le partite degli anni passati il primo tempo è andato molto bene. Come si è visto stasera non riusciamo a tenere tutti e 90 i minuti, ma con i nuovi entrati credo che a rosa completa questo non sarà più un problema".

Tabellino

BOCCONI 6-1 NABA (2-1, 6-1)

Reti: 35’ Pastore (N), 36’ Ligori (B), 46’ Sgalla (B), 20’st Sgalla (B), 22’st Scherer (B), 25’st Scherer (B), 35’st Rosi (B).

Arbitro: Fornasari