CNU 2017, si parte da Genova con canoa e canottaggio: oltre 40 i "nostri" in gara

Sport universitario protagonista nel fine settimana: sabato 20 e domenica 21 maggio, a Genova si disputeranno le finali dei Campionati Nazionali Universitari 2017 di canoa e canottaggio.

                                                                                      

Organizzata dal CUS Genova, la manifestazione prende il via sabato, con i riflettori puntati sulle gare di canottaggio e canoa/kayak, in programma anche domenica 21. Tutte le gare saranno nello specchio acqueo davanti a Genova Pra’, ed è prevista la partecipazione di oltre 400 atleti e 20 Centri Universitari Sportivi provenienti da tutta Italia.

Il CUS Milano si presenta alla rassegna in qualità di Campione uscente: i nostri ragazzi hanno infatti vinto il medagliere dei CNU 2016, mettendo insieme le rassegne di canoa e canottaggio e i CNU primaverili di Modena e Reggio Emilia. Ricchissimo il bottino di Genova 2016, da cui i nostri ragazzi erano tornati con ben 28 medaglie, suddivise in 10 ori, 6 argenti e 12 bronzi.

Grandi aspettative sul CUS Milano, dunque, che quest'anno potrà contare su una delegazione di oltre 40 ragazzi tra canoa e canottaggio.

Uno degli atleti di punta della canoa è sicuramente Filippo Vincenzi, fresco vincitore del titolo italiano di Canoa Marathon nelle acque della Valle di Ledro, in Trentino.

"Arrivo a questo appuntamento in un buon momento di forma: ho lavorato tanto per il Campionato italiano di Ledro e anche per questi CNU - le parole di Filippo - La squadra del settore canoa è molto numerosa, e cercheremo di portare a casa più punti possibili, sfruttando al massimo le caratteristiche di ogni atleta. Io personalmente sono alla seconda esperienza ai Campionati Nazionali Universitari (dopo Milano 2014, ndr), ma quest'anno non prenderò parte al K1, puntando solo sulle barche multiple del K2 e del K4. Non nascondiamoci: l'obiettivo della squadra è vincere più ori possibili, sapendo però che anche altri CUS hanno imbarcazioni molto forti e quotate".


LA SQUADRA PRIMA DI TUTTO
- "Vorrei fare una menzione speciale per Andrea Fattalini, Alessandro Bonacina e Marco Garavelli, tre dei nostri singolaristi migliori, che come me stanno portando avanti il percorso sportivo parallelamente a quello universitario. L'intenzione è quella di andare a Genova non solo per fare bella figura: vogliamo far capire a tutti che il CUS Milano è una grande realtà, che lavora molto bene e che dà la possibilità ai ragazzi di conciliare la carriera accademica allo sport. Come settore canoa vogliamo contribuire alla grande al medagliere finale dei CNU del CUS Milano, che avrà il suo culmine con i Campionati primaverili di Catania".