19/02/2020

#CMU19_20 San Raffaele batte IULM e continua la corsa playoff

18/02/2020 C.S. San Raffaele

Articolo di Elisa Raineri 

Foto di Alessio Lambertini --> Photogallery

 

Formazioni

San Raffaele: Azzola Guicciardi, Belli, Costa F., Costa P., Da Tos, Fumagalli M., Fumagalli S., Piatti, Sallese, Sircana, Vlasakov.

IULM: Coretti, Rutigliano, Scopaz, Sperti, Terrosu, Massone, Moratelli, Bertocco, Boccaccini

 

In questa primo turno di playoff, San Raffaele vince in casa contro IULM e passa in semifinale. La squadra locale comincia aggressiva fin da subito. A pochi minuti dalla palla a due, la maglia nera Azzola Guicciardi mette a segno due tiri da tre, seguito dalla tripla del compagno BelliTerrosu però risponde a tono e, insieme alla splendida azione di Sperti, accorcia le distanze dalla squadra avversaria. Nonostante questo, l’energico entusiasmo con cui IULM è scesa in campo non è sufficiente a penetrare la difesa del San Raffaele che, come una muraglia, non lascia praticamente più nessuna possibilità di attacco. Il primo quarto si conclude 25 a 11. 

Durante il secondo periodo, IULM sembra riprendere in mano le redini della partita, incitata dal suo allenatore Pugliese che chiede ai suoi più aggressività. Grazie alle azioni concluse da Massone e grazie alla tripla di Sperti, IULM si avvicina sempre di più agli avversari, tanto da costringere Montalbano a chiedere il time-out. Alla ripresa del gioco, la partita diventa un vero e proprio campo di battaglia: entrambe le squadre ce la mettono tutta su ogni pallone e sanno che uno sbaglio di troppo potrebbe essere fatale. Con l’ennesima tripla di Sperti, IULM è ormai a pochi passi dalla squadra di casa (31 – 28). San Raffaele però non ha nessuna intenzione di farsi raggiungere: Azzola Giuccardi mette dentro un canestro da tre punti. Seguono le azioni dei compagni Belli e Sircana con cui termina il secondo quarto (37 – 30).


Nella terzo quarto San Raffaele dimostra di che pasta è fatta e, tra la formidabile difesa e il perfetto gioco di squadra, mette le cose in chiaro: a casa loro, comandano loro. Il numero 7 Costa F. è il più implacabile di tutti: tra tiri liberi e azioni ben concluse, realizza un totale di 12 punti portando la squadra a 20 punti di distacco dagli avversari (53 – 33). Poche le possibilità di movimento per IULM, che subisce anche l’infortunio di Scopaz, costretto ad uscire. Le speranze della squadra ospite di raggiungere e superare gli avversari vengono infrante dal punteggio finale di questo terzo quarto: 60 – 37Nell’ultima fase, le squadre continuano il loro gioco, e entrambi gli allenatori fanno vari cambi. Ma le sorti della partita sono ormai segnate: San Raffaele vince 70 – 48 e vola in semifinale.

 

Migliori in campo

Costa F., San Raffaele: un implacabile e instancabile cecchino che ha segnato le sorti della partita

Massone, IULM: un vero giocatore, tira fuori il carattere anche nelle situazioni più complicate

 

Voci dal campo

Montalbano, San Raffaele: “Abbiamo corso e abbiamo fatto gioco di squadra. Ci alleneremo e daremo filo da torcere anche alla prossima partita”

Pugliese, IULM: “Abbiamo chiusa una parte di stagione con molto rammarico, perché le potenzialità per fare bene ci sono. È giusto che sia andata così, ma ci rifaremo”

 

Tabellino

San Raffaele – IUM 25 – 11, 37 – 30, 60 – 36, 70 – 48

 

Arbitro: Carotti