15/01/2022

Basket, il derby universitario infiamma il tabellone della Coppa Lombardia

È tempo di derby universitario a Milano. Questa volta, però, non centrano i Campionati Milanesi Universitari. Domenica 16 gennaio alle 18:00 il Bocconi Sport Team e il CUS Politecnico si affronteranno nel neonato Bocconi Sport Center nella gara valevole per gli ottavi di finale del Girone Rosso della Coppa Lombardia. Un match molto sentito, rinviato a metà dicembre a causa di alcune positività e che ora è pronto ad andare in scena per regalare il tanto atteso spettacolo.

La Coppa Lombardia è stata pensata dal comitato Lombardo della Federazione Italiana Pallacanestro (presieduto da Giorgio Maggi) in occasione del centenario della Fip. È organizzata attraverso una forma inclusiva della pallacanestro del territorio, studiata per coinvolgere tutte le società lombarde, dalla Promozione, alla Serie C Gold, passando anche per Serie D e Serie C Silver. 

Tanto il Bocconi Sport Team quanto il CUS Politecnico sono entrati in scena dal secondo turno del tabellone, guadagnandosi sul campo il diritto ad accedere alla gara successiva, quella degli ottavi di finale. Sarà dunque un big match federale ad animare la domenica pomeriggio degli universitari milanesi, per due squadre che hanno basato tutto il corso della loro storia proprio sulla profonda identità universitaria. Ma come ci arrivano le due squadre a questo importante appuntamento? Bocconi Sport Team occupa momentaneamente il settimo posto nel Girone Giallo della Serie C Gold a quota 10 punti, frutto di 5 vittorie e 7 sconfitte. Un avvio un po’ a rilento rispetto alle attese, dovuto a numerosi infortuni, ma la squadra è apparsa in forte ripresa nelle ultime uscite del 2021, mentre ancora attendeva il rientro a pieno organico del suo roster. Un giocatore, in particolare, su tutti che è mancato nella prima parte della stagione: Engin Atsur, al suo primo anno in maglia Bocconi dopo le esperienze con Beşiktaş, Fenerbahçe, Galatasaray e Orlandina. Dal canto suo, invece, il CUS Politecnico arriva alla sfida sulle ali dell’entusiasmo di una promozione per anni inseguita e finalmente raggiunta la scorsa estate: sono fin qui 10 i punti conquistati nel girone Giallo 1 della Serie C Silver, dopo aver trovato 5 vittorie e 7 sconfitte nelle prime dodici gare stagionali.

 

I COMMENTI 

Lorenz Di Benedetto, coach del CUS Politecnico: «L’ultimo derby ufficiale risale, se non erro, alla stagione 2014/2015, quando ancora Bocconi militava in serie D. Emozioni intensissime. Con il tempo abbiamo scoperto che perseguiamo gli stessi obiettivi e che attraverso lo sport vogliamo perseguire l’eccellenza: negli ultimi dieci anni è stato provato e riprovato che lo sport permette ai giocatori di acquisire skills fondamentali per il proprio lavoro. Sara una gara secca: chi perde è fuori in stile NCAA, ma il bello è proprio in questo. Non vediamo l’ora di poterci confrontare con una squadra di livello superiore e che ci metterà un super impegno».

 

Marco De Santis, responsabile comunicazione Bocconi Sport Team: «È un evento quasi unico nel suo genere, siamo contentissimi di poterla ospitare nel nostro nuovo centro sportivo. Come Bocconi stiamo cercando di perseguire il modello collegiale americano: miriamo a una ristrutturazione del panorama delle squadre federali universitarie e il nostro augurio è che anche in ambito federale possa esistere qualcosa di costruito, come un girone riservato alle realtà universitarie. Arriviamo a questo appuntamento con tanta motivazione poiché la Coppa Lombardia è una competizione da prendere come opportunità per i giovani. Ma lo stimolo in questo caso è ancor più particolare, si tratta di una gara universitaria sempre molto sentita. Affronteremo l’appuntamento con entusiasmo e serenità, c’è tanta voglia di far bene».